GEOLOGIA

Il parco del Lago Moro si situa geograficamente nella media Vallecamonica, interessando il territorio di due Comuni, Darfo Boario Terme ed Angolo Terme.

Tutta l’area del Parco è caratterizzata da un’unica impronta, che a livello geologico presenta due substrati rocciosi prevalenti: Verrucano Lombardo, geologicamente definito come conglomerato rosso a ciottoli di quarzo e vulcaniti acide, alternati ad arenarie quarzose rosse, localmente micacee; Conglomerato del Dosso dei Galli, geologicamente è arenaria micacea di colore violaceo, che si trova negli strati superiori del substrato, detto anche Pietra Simona.

Il territorio è stato oggetto di diversi passaggi glaciali, che hanno lasciato chiare ed evidenti tracce attraverso modellamenti rocciosi e depositi morenici, conferendo una morfologia che la distingue nettamente dalle forme montuose laterali della Valle Camonica.

Area del Monticolo (88,5 ettari – altezza 393 mt.)

E’ una collina che si trova al centro di una piana alluvionale, costeggiata dal lato sud-ovest dal fiume Oglio.

Geologicamente è costituita da un substrato roccioso di Verrucano Lombardo, mentre la morfologia evidenzia il modellamento e i depositi lasciati dal ghiacciaio.
1-Monticolo_Veduta-da_Sud.JPG

Area del Castellino ( 12,5 ettari – altezza 307 mt)

E’ una collina isolata, situata accanto a quella del Monticolo, separata da una lingua di terreno pianeggiante e con le medesime caratteristiche geomorfologiche.

Area delle Luine (31,5 ettari)

E’ una collina che si erge in posizione sopraelevata rispetto alla piana sottostante di fondovalle, alla confluenza del fiume Oglio con il torrente Dezzo.

Geologicamente è costituita dal substrato roccioso denominato Conglomerato del Dosso dei Galli (pietra simona) e mostra evidenti tracce del passaggio galciale.

Area delle Sorline ( altezza 540 mt)

E’ la naturale continuazione della colline delle Luine, solo interrotta dalla forra del torrente DEzzo, e si spinge fino a costituire, nel versante sud, parte della conca del Lago Moro.

Geologicamente è costituita da un substrato roccioso di Verrucano Lombardo.

Di rilevante interesse è il particolare microclima, che permette lo sviluppo di vegetazione tipica della macchia mediterranea, non riscontrabili nella classificazione vegetale della Valle Camonica.

Area e conca del Lago Moro (altezza 381 mt, profondità 42,20 mt.)

Collocato all’interno di una conca compresa tra il territorio comunale di Angolo Terme e di Darfo Boario Terme, la sua genesi si deve ad una base strettamente geologica, di tipo strutturale, sulla quale i processi erosivi dell’ultima glaciazione hanno dato origine al lago.

L’area circostante il bacino lacustre è costituita da un substrato roccioso di Verrucano Lombardo.
vista_da_angolo_Terme_1.JPG